Licia domanda 1: Sandro Botticelli, la bellezza, la paura (3 settembre 2010)


Buongiorno a tutti e benvenuti alla prima puntata del podcast "Licia domanda", oggi è il 3 settembre 2010. Io sono Saverio, e lo scorso fine settimana io e Licia, mia figlia, siamo andati a vedere la Galleria degli Uffizi, il più importante museo di Firenze, dove ci sono quadri del Rinascimento come "La primavera" e "La nascita di Venere" di Sandro Botticelli. Naturalmente Licia non ha perso l'occasione per fare qualche domanda delle sue, e io ho provato a rispondere come potevo. Buon ascolto! E scriveteci i vostri commenti sul sito www.podclub.ch.


Licia: Babbo [1] che c'è lì? Perché c'è tanta gente?

Saverio: Ah sì, perché quello è un quadro [2] molto famoso, vieni, andiamo a vedere anche noi... Vedi? Questo grande quadro si chiama "La nascita di Venere", quella donna nella conchiglia è Venere. Che ne pensi?

Licia: Perché questa signora non ha i vestiti?

Saverio: Perché è appena nata, come tutti i bambini non è mica [3] vestita. E poi vedi questa donna a destra, sta aspettando Venere con i vestiti nuovi.

Licia: E dove è la sua mamma?

Saverio: La mamma è il mare, e il babbo è il cielo.

Licia: E questi signori che fanno? Sono angeli?

Saverio: No, questi due sono due venti. Vedi? Soffiano per fare arrivare Venere fino alla spiaggia.

Licia: Perché questo quadro è molto famoso?

Saverio: Eh, perché rappresenta la bellezza perfetta. La persona che ha fatto questo quadro si chiama Sandro Botticelli [4], e ha deciso di dipingere [5] una donna talmente bella che è diventata un modello per tutti. Come quando la maestra a scuola ha fatto vedere il disegno di Matteo che era tanto bello...

Licia: Babbo ma che cosa è una bellezza perfetta?

Saverio: E' una persona così bella, ma così bella, che non esiste, infatti questa donna non esiste veramente, l'ha immaginata Botticelli. Vieni a vedere... Vedi quest'altro quadro? Si chiama "La primavera", anche questo è di Botticelli. Vedi questa signora come assomiglia [6] a Venere? Ma non è lei, non è vera neanche questa, è l'immaginazione del pittore.

Licia: Anche questo quadro è famoso?

Saverio: Uh! Molto! Molto!

Licia: Sembra una festa.

Saverio: Più o meno è proprio una festa, per celebrare la primavera.

Licia: Però sembrano un po' tristi queste signore.

Saverio: Forse un pochino... Ma sai, anche questo pittore era un po' triste.

Licia: Perché?

Saverio: Eh, è una storia un po' difficile, eh?

Licia: Me la racconti?

Saverio: Allora, senti, questo pittore, Botticelli, era proprio bravo e aveva creato questa bellezza perfetta di Venere e della Primavera. Lui pensava che con la calma e la dolcezza, con l'amore, si potesse vincere ogni difficoltà. Era tanto famoso a Firenze e tutti volevano un quadro suo. E poi era andato a dipingere anche a Roma e ad Assisi. Però un giorno, mentre guardava una delle sue pitture si è accorto che queste immagini erano troppo belle.

Licia: Come troppo belle?

Saverio: Sai Licia, a volte quando le persone sono troppo contente hanno paura, perché pensano che un giorno la vita potrebbe cambiare, e loro potrebbero perdere la loro felicità. Anche Botticelli ha avuto paura, e ha detto: "Questa Primavera è troppo bella! Come potrò guardarla se un giorno la mia vita diventasse brutta e noiosa?" E allora ha iniziato a fare quadri differenti, sempre più tristi, più tristi di quelle signore lì. E sai cosa è successo [7] alla fine?

Licia: No.

Saverio: La sua vita è diventata davvero brutta e noiosa [8]. Forse se non avesse avuto paura della bellezza sarebbe stato contento.

Licia: Babbo, si va?

Saverio: Sì sì, andiamo.

Licia: Babbo?

Saverio: Dimmi.

Licia: Come si fa a sapere se siamo belli? Siamo belli solo se lo dice Botticelli?

Saverio: Sai, chicca, questa è una domanda molto molto difficile, tante persone hanno dato tante risposte tutte differenti. Vuoi sapere cosa penso io?

Licia: Mh.

Saverio: Io penso che sei bello, o bella (per una bambina), quando sei contento dentro. Non importa come sei vestito, o dove vai a scuola, se hai i capelli neri o biondi. Se sei contento sei sempre bello... O bella.

Licia: Tu sei contento babbo?

Saverio: Quando siamo insieme sì. E tu sei contenta Licia?

Licia: Sì, ma quando la mamma mi brontola [9] no.

Saverio: Eh, ma che vuoi che sia! Senti, la conosci la medicina per diventare belli?

Licia: C'è una medicina?

Saverio: Come no! Senti, devi fare così: devi sorridere almeno una volta al giorno. Hai sorriso oggi?

Licia: Sì!

Saverio: Brava!

Licia: Si compra il gelato?

Saverio: Agli Uffizi [10] vuoi il gelato?

Licia: Perché non ce l'hanno?

Saverio: Ehm, sì... Ma bisogna saltare tutti i quadri e andare al bar.

Licia: Allora andiamo.

Saverio: Certo... Andiamo, anzi sbrighiamoci [11], non vorrei trovare chiuso...




[1] babbo: variante di papà, usato soprattutto in Toscana. In Italia "babbo" viene usato per la terza persona, o per persone particolari come Babbo Natale.
[2] quadro: pittura, immagine normalmente con colori a olio su una tela. Più in generale può essere anche una pittura su una tavola di legno o realizzata con colori a tempera e altri tipi ancora.
[3] mica: nella frase negativa si usa per dare più enfasi alla negazione. La parola "mica" indica i piccoli frammenti di pane o biscotto.
[4] Sandro Botticelli: (Alessandro di Mariano di Vanni Filipepi), Firenze 1445-1510
[5] dipingere: nelle arti decorative creare un'immagine a colori, o mettere il colore su un oggetto tridimensionale
[6] assomiglia (inf. assomigliare): sembrare, avere l'aspetto simile a un'altra persona o un'altra cosa
[7] successo (inf. succedere): accadere, venire dopo
[8] noiosa: persona, cosa o situazione senza emozione, senza slancio, piatta
[9] brontola (inf. brontolare): criticare fortemente il comportamento di qualcuno per correggerlo; sgridare; lamentarsi a voce più o meno bassa
[10] Uffizi: Palazzo degli Uffizi, progettato da Giorgio Vasari (1511-1574) per il duca di Firenze Cosimo I Medici, iniziato nel 1560
[11] sbrighiamoci (inf. sbrigarsi): fare in fretta, velocemente

KOMMENTARE ANZEIGEN  

Karine 09-06-2017 21:04
Molto interessante questo podcast! Grazie!
h.m. 12-02-2011 08:16
A great program, I am a big fan of Saverio e Licia!