Licia domanda 12: Le monete dell'Euro italiano (25 febbraio 2011)


Buongiorno a tutti e benvenuti alla nuova puntata del podcast "Licia domanda", oggi è il 25 febbraio 2011. Io sono Saverio, il babbo di Licia. Oggi io e la mia bambina eravamo a casa, abbiamo guardato un libro con tutte le immagini delle monete dell'Euro italiano. Su ogni moneta c'è un'opera d'arte o un monumento differente. E non potete immaginare che sorpresa quando Licia ha riconosciuto Dante Alighieri sulla moneta di 2 euro. Mmm... forse tutte le mie spiegazioni sono servite a qualcosa...

Buon ascolto e non dimenticate di scriverci i vostri commenti sul sito www.podclub.ch.


Licia: Babbo, hai un euro?

Saverio: Sì, perché?

Licia: Me lo dai?

Saverio: Aspetta... Tieni, ma a che ti serve?

Licia: Voglio vedere una cosa... Ecco, è vero!

Saverio: Cosa?

Licia: C'è un uomo con quattro braccia e quattro gambe. Hanno sbagliato!

Saverio: Fai vedere... Ah, questo sai cos'è? E' un famoso disegno di Leonardo [1], era un grande uomo del Rinascimento, un genio!

Licia: E cosa ha fatto?

Saverio: Era un pittore, un disegnatore, un inventore...

Licia: Cosa ha inventato?

Saverio: Eh, diciamo che lui ha disegnato tante invenzioni ma poi non le ha realizzate davvero.

Licia: Ah no? E allora?

Saverio: Eh, sai, lui aveva avuto l'idea, ma a volte si possono avere delle idee troppo grandi per il tempo in cui siamo... Per dire: tu sei molto brava a giocare a pallavolo, ma non puoi ancora giocare con la rete regolare, ancora non è il momento giusto... Comunque Leonardo ha disegnato la prima bicicletta, il paracadute, l'elicottero, qualcosa simile a delle ali [2] per volare...

Licia: E questo signore con quattro braccia?

Saverio: Allora questo signore si chiama "Uomo vitruviano", è la dimostrazione che gli esseri umani sono perfetti.

Licia: Ma lui ha quattro gambe. Che dici perfetto, babbo? E' sbagliato!

Saverio: Eh, aspetta. Immagina che queste siano due fotografie messe una sopra l'altra con le gambe e le braccia una volta così, e una volta così. Come se facesse ginnastica. In questo modo questo omino [3] tocca un cerchio e un quadrato, li vedi qui? E se li tocca può essere considerato di forma perfetta.

Licia: Non ci capisco nulla.

Saverio: Effettivamente non è tanto facile da capire... E' una cosa di architettura trasferita agli uomini.

Licia: Ma tutti gli euro sono così?

Saverio: No no, tutte le monete hanno una figura diversa. Aspetta, ho un libro con tutte le monete... Ecco, guarda qui, questi sono gli euro italiani... Questa è la monetina da un centesimo.

Licia: C'è una casa?

Saverio: Sì, è un bellissimo castello [4] che è in Puglia, dell'imperatore Federico II.

Licia: Un romano?

Saverio: No, era tedesco. Ma lui era anche re di Sicilia e allora aveva castelli in Puglia, in Sicilia e in tante altre parti.

Licia: E questo a punta [5]?

Saverio: Due centesimi, questa è una grande cupola [6], a Torino.

Licia: Una cupola?

Saverio: Sì, è una casa con un tetto altissimo e rotondo. E qui dentro c'è il museo del cinema.

Licia: Questo è un cinema?

Saverio: No no, il museo del cinema.

Licia: Babbo ma tu pensi sempre ai musei.

Saverio: Ma non è colpa mia, è sulla moneta... Questo invece è il Colosseo, a Roma, sui cinque centesimi. Il Colosseo lo conosci?

Licia: Sì, l'ho visto sul libro di scuola.

Saverio: Questa signora invece è la Venere di Botticelli, l'abbiamo vista insieme agli Uffizi. Ti ricordi?

Licia: Mh... no.

Saverio: Bene.

Licia: E questo tutto strano?

Saverio: Questa è una statua futurista [7], ha un nome stranissimo, prova a leggere...

Licia: "Forme uniche nella continuità dello spazio"... Ma che vuol dire?

Saverio: Eh, questo artista, che si chiamava Boccioni [8], voleva fare una statua per rappresentare il movimento.

Licia: Ma la statua sta ferma.

Saverio: Eh sì. Ma lui ha provato lo stesso.

Licia: A me non piace.

Saverio: Questa statua ti piace invece? E' Marco Aurelio sul cavallo, sui 50 centesimi. Una volta ti ho parlato anche di lui, ti ricordi?

Licia: No.

Saverio: Senti Licia, piccolina, amore... Ma quando mi fai mille domande e io ti rispondo sempre, facendo i salti mortali [9] per farti capire, tu dove sei con il tuo cervellino?

Licia: Bo. Babbo, ma tu mi dici sempre tutte queste cose degli artisti...

Saverio: Allora non te le dico più?

Licia: Va bene.

Saverio: E di che vuoi parlare? Della Barbie?

Licia: Ma tu non te ne intendi [10] mica di Barbie.

Saverio: No, hai ragione. Allora ti dico chi è questo signore sui due euro?

Licia: Questo? Perché lui è arrabbiato?

Saverio: Lo fanno sempre arrabbiato, ma veramente non era così, a lui piacevano tante cose. Ma lo sai chi è?

Licia: E' Dante!

Saverio: Brava! Te lo ricordi che abbiamo parlato di lui?

Licia: No. Ma lui è andato all'inferno e poi è uscito dal paradiso, ha visto Dio, e Dio lo ha rimandato a casa.

Saverio: Sì, più o meno è andata così. Ma queste cose dove le hai imparate?

Licia: La maestra ci ha fatto vedere a scuola Benigni [11] che parla di Dante.

Saverio: Ah, ecco... la maestra.

Licia: Sì, la maestra Gaia.

Saverio: Ah, la maestra Gaia. Brava che le piace Dante.

Licia: Babbo, stasera posso guardare la televisione con te?

Saverio: Fammi vedere che ore sono... Vabbè [12], è un po' tardi, ma ti ricordavi di Dante, allora guardiamo un po' di televisione insieme. Aspetta, levo [13] il libro... Allora che cosa vuoi vedere?




[1] Leonardo da Vinci: Vinci 1452 - Amboise 1519
[2] ali (sing. ala): organi per il volo di uccelli e insetti; struttura artificiale per il volo di aerei e altri mezzi di trasporto
[3] omino: piccolo uomo, immagine semplificata di un uomo
[4] castello: Castel del Monte (Andria), 1240 circa, castello costruito per l'imperatore di Germania Federico II Hohenstaufen
[5] a punta: oggetto che termina con forma acuta, sottile
[6] grande cupola: Mole antonelliana, edificio simbolo della città di Torino, costruita nel 1863
[7] futurista (aggettivo): il Futurismo è una importante corrente artistica della prima parte del XX secolo, i protagonisti sono Tommaso Marinetti, Umberto Boccioni e Giacomo Balla
[8] Umberto Boccioni: Reggio Calabria 1882 - Verona 1916
[9] facendo i salti mortali: l'espressione "fare i salti mortali" significa fare qualcosa di molto difficile per ottenere un certo risultato; è ispirata ai salti degli acrobati e dei ginnasti
[10] te ne intendi (inf. intendersi): comprendere, capire, conoscere qualcosa
[11] Roberto Benigni: Castiglion Fiorentino 1952, attore e regista cinematografico; negli ultimi anni ha creato uno spettacolo molto amato dove commenta e recita a memoria la Commedia di Dante Alighieri
[12] vabbè: contrazione di "va bene"
[13] levo (inf. levare): mettere da parte, togliere, spostare

KOMMENTARE ANZEIGEN  

Gemma 17-05-2016 04:52
Mi sono piacuto molto, grazie. Just finished a course and need to keep practicing.
Karin 07-11-2015 16:19
Buongiorno! Oggi ho finito di ascoltare tutte le puntate di "Licia domanda". Mi sono piaciute tanto.Grazie!
Kati 09-06-2015 13:49
È un bel testo e molto interessante ma anch'io preferisco non parlare per i artisti, che ha vissuto molto tempo fa ;)
chadli 14-05-2013 19:25
je prends des cours d'italien et j'aime beaucoup écouter vos épisodes pour la prononciation.
Anne Bouchet 21-08-2011 23:19
Molto buono !! Mi ha veramente piaciuto !! Grazie.
Richard Ingargiola 20-03-2011 08:21
Bonjour à vous deux, Je trouve votre émission excellente: bravo! êtes-vous en vacances? J'attends avec impatience le nouvel épisode! Cordi alement Richard Buongiorno a voi due, Trovo la vostra emissione eccellente: bravo! siete in vacanza? aspetto con impazienza il nuovo episodio! Cord ialmente Richard